venerdì 22 gennaio 2010

Farfalle di Farro al sugo di Baccalà, Uvetta e Pinoli


Il baccalà è un cibo sostanzioso, ricco di proteine e di sali minerali (fosforo, calcio, iodio e ferro) con pochi grassi e calorie. Per questo motivo è indicato nelle diete ipocaloriche se consumato al naturale. Il baccalà è anche adatto per gli sportivi che ricercano un alimento dall'alto contenuto proteico. Ha pochi grassi e quelli che ha sono anche molto utili. Si tratta dei famosi Omega 3, preziosi acidi grassi polinsaturi che aiutano a controllare la pressione sanguigna e ostacolano l'accumulo di sostanze grasse nelle arterie (addirittura contribuiscono ad abbassare il tasso del colesterolo nel sangue).
L'ho preparato in 'guazzetto alla romana' e il giorno dopo, con il resto ho condito la pasta di farro.


  • 700 gr di baccalà ammollato
  • 300 gr di polpa di pomodoro
  • 1 cipolla media
  • 2 spicchi d'aglio
  • 30 gr di uvetta sultanina
  • 30 gr di pinoli
  • 3 C di olio evo
  • sale e pepe
Il baccalà va messo a bagno in acqua fredda 3-4 giorni prima e tenuto in frigorifero, l'acqua va cambiata parecchie volte e ogni volta fate degli sciacqui. Io l'ho cambiata tre volte al giorno circa.
Lavate l'uvetta e mettetela a bagno in acqua tiepida. Pulite il baccala rimuovendo tutte le lische ma non la pelle e tagliatelo a pezzettoni regolari (di circa 6 cm per 4).
Affettate finemente cipolla e spicchi d'aglio. Scaldate l'olio in un largo tegame e fate appassire cipolla e aglio, unite i pezzi di baccalà e fateli insaporire nel soffritto girandoli solo una volta. Aggiungete la polpa di pomodoro, l'uvetta e i pinoli e il pepe ma non salate (il baccalà è già salato) Eventualmente salerete alla fine. Coprite e continuate la cottura, a fuoco moderato, per mezz'ora e aggiungendo acqua calda se il sugo si asciugasse troppo. Ottimo accompagnato con la polenta.
Il giorno dopo con il resto del sugo ho preparato questa pasta.

7 commenti:

sciopina ha detto...

devono essere squisite. Adoro il contrasto agrodolce e sicuramente col baccalà è un incanto..

iana ha detto...

che bel piatto vero e sostanzioso!

marifra79 ha detto...

Davvero un modo molto saporito e gustoso di mangiare il baccalà!Dalle mie parti viene fatto in maniera simile tranne che per l'uvetta e pinoli, aggiunta che trovo interessante!UN ABBRACCIO e buon fine settimana

Vale ha detto...

io metterei uvetta dappertutto, soprattutto nei piatti salati, perchè crea un buon contrasto... queste farfalle mi attirano un sacco.... che fame!!

Betty Carbuncle ha detto...

che buono il baccalà con uvetta-pinoli..anche mia nonna lo faceva sempre così, che bei ricordi :)

il sapore del verde ha detto...

ma che ricetta gustosa e interessante! Mi piace davvero, trovo sia molto appetitosa.
Sono contenta di essere passata di quà. A presto. Deborah
p.s. - se ne hai voglia, passa a trovarmi!

Lisette ha detto...

a tutti ;)
e un benvenuto a Betty e il sapore del verde!!