giovedì 17 dicembre 2009

Pere con salsa di Cranberries, Cannella e Vaniglia


Questa ricetta è stata tratta dal famoso libro 'The Candle Cafè Cookbook', che raccoglie le migliori ricette del famoso ristorante vegano newyorkese.
Questo libro l'ho scoperto anni fa grazie a un post di Petula e solo ora l'ho rispolverato per leggerlo ed è stata una riscoperta: le ricette sono ottime, semplici ma molto sfiziose.
Unica pecca: le misurazioni sono quelle americane, espresse in tazze ma ovunque ormai vendono i misurini con le dosi americane.
Ho usato i cranberries. Il cranberry è un alimento che ormai si sta diffondendo anche in Europa, è una bacca rossa e gustosa dal sapore agrodolce dotata di molteplici virtù benefiche.
Pubblicazioni su prestigiose riviste scientifiche internazionali attribuiscono al Cranberry svariate proprietà benefiche nella prevenzione e nella cura delle seguenti patologie: infezione delle vie urinarie, osteoporosi, carenza di antiossidanti e cardiopatie, solo per citarne alcune. Il Cranberry (nome scientifico: Vaccinium macrocarpon) è una bacca di colore rosso intenso che cresce esclusivamente in Massachusetts, New Jersey, Oregon, Washington, Wisconsin e in alcune zone del Canada e del Cile. Viene coltivato in suoli sabbiosi e ricchi di acqua, che nel periodo della raccolta, tra maggio e ottobre, offrono in lontananza un eccezionale spettacolo cromatico. Solo il 12% del raccolto viene consumato come frutto fresco; tutto il restante viene destinato all'industria alimentare sotto forma di succo per le bevande e di frutta essiccata per lavorazioni varie. Il succo di Cranberry, bevuto regolarmente, rappresenta un'ottima alternativa per contrastare in modo semplice e gustoso i rischi di osteoporosi, proprio perché naturalmente ricco di calcio. E' ampiamente documentato che i tannini condensati contenuti nel Cranberry inibiscono l'azione dei batteri letteralmente avvolgendoli. Il Cranberry contiene alte concentrazioni di antiossidanti, grazie alla forte presenza di Vitamina C. Una sua assunzione regolare, quindi, risulta in un valido aiuto nella prevenzione di varie patologie. Il Cranberry, grazie all'alto contenuto di fibre (4,46 grammi di fibre ogni 100 grammi) combatte le degenerazioni arteriose, quali cumuli di cellule, grassi e colesterolo, ritenute tra i principali responsabili di infarti e arresti cardiaci.
(dal sito 'Lifegate').

  • 4 pere
  • 1/4 (un quarto) di taza di succo di limone
  • 1/4 tazza di cranberries secchi (mirtillo rosso americano)
  • 1/2 tazza mandorle tostate
  • 1 c di canella in polvere
  • 1/2 tazza di succo di mela
  • 2 stecche di cannella
  • 2 c vaniglia in polvere
Pelate le pere e tagliatele a metà, mettetele in una padella larga e cospargetele con succo di limone. Aggiungere cranberries e mandorle, una spruzzata di cannella, il succo di mela, la vaniglia e le stecche di cannella.
Far sobbollire per 20-25 minuti fino a quando le pere non saranno tenere.
Per una presentazione più curata potete scavare nel cuore della pera e inserire una manciata di cranberries e mandorle.

For the English friends

4 medium pears washed and peeled
1/4 cup fresh lemon juice
1/4 cup cranberries
1/2 cup toasted almonds
1 teaspoon ground cinammon
2 cinnamon sticks
1/2 cup apple juice
2 teaspoons vanilla extract

Peel the pears and cut them in half from the stem to base. Core the pears and leave the bottoms intact. Drizzle them with the lemon juice. Fill each pear with an equal portion of cranberries and almonds. Sprinkle the pears lightly with cinammon. Arrange the pears in a saucepan. Add the cinammon sticks to the pan and pour the apple juice and vanilla extract around the pears. Simmer over medium heat for 20-25 minutes, or until tender.

6 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Post molto molto interessante, nello specifico abbiamo appreso tante cose che ignoravamo, ad esempio sapevamo delle proprietà antiossidanti dei cranberries, ma eravamo all'oscuro di tutte le altre, e non sono poche!Ci segnamo la tua dolce ricetta, è molto stuzzicante, dolce ma non troppo, diversa dai soliti dessert!
Baciotti da Sabrina&Luca

marifra79 ha detto...

Quante proprietà che non conoscevo...davvero d'effetto!UN ABBRACCIO

Saretta ha detto...

Devo comprare questo libro!STa ricetta è favolosa ed ho giusto visto i cramberries in un negozio ieri..sbaglio o si trovano solo disidtratati e pieno di zucchero?
Bacione

yari ha detto...

Lo conosco bene quel fantastico ricettario ;-) E le ricette sono molto valide, tra l'altro le stesse offerte nelle due sedi del ristorante (io ho mangiato al Candle Café originario, ma conto di provare anche il Candle 79 la prossima volta che vado a NY). @ Saretta: Nei negozi bio più forniti trovi quelli essiccati naturalmente e senza zucchero della Rapunzel.

Isafragola ha detto...

che buono...corrò a comprare le pere appena mi passa la febbre!

stelladisale ha detto...

buone feste lisette, i cranberries mai assaggiati, ma questa ricetta mi piace molto, bacioni :-)