martedì 13 ottobre 2009

Falafel a go go con Crema Tahin


Quanto mi piacciono i falafel! e non mi erano mai riusciti, ovvero la pasta non si legava e rimanevano sfaldati ma questa volta sono venuti, belli secchi e croustillant (rende meglio in francese). Molte ricette prevedono la frittura, ma io li preferisco passati al forno, più asciutti e meno calorici.
E il cumino dona loro un sapore d'oriente, da mille e una notte.


per 4 persone o 12 falafel

  • 40 gr di lenticchie rosse a testa messe a bagno la sera prima
  • 2 carote
  • 1 cipolla dorata
  • 2 c semi di cumino
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 c di lievito in polvere per dolci o cremortartaro
  • prezzemolo
  • sale
  • olio e.v.o.
Lavare bene le lenticchie e frullarle crude con la carota, la cipolla e l'aglio tagliati finemente, i semi di cumino, il lievito, il sale e il prezzemolo. Lasciare riposare per 15 minuti circa. Prendere piccoli quantitativi, formare con la mano delle polpettine tonde e schiacciate. Lasciare riposare per altri 15 minuti quindi metterle in forno spruzzate di olio evo per 20 minuti circa a 200° fino a che non si solidificano.
per la cremina

  • 2 C di tahin
  • 3 C di acqua
  • 1 pizzico di aceto di riso (o mele)
  • sale
Mischiare tutti gli ingredienti e emulsionare fino ad ottenere una cremina, aggiungere erba cipollina tritata. In alternativa una cremina di yougurt alla menta (yogurt bianco, menta tritata e un pizzico di succo di limone).

Version française
(40 gr de lentilles rouges par personne-mettre dans l'eau le soir avant, 2 carottes, 1 oignon, 2 c graines de cumin, 1 gousse d'ail, 1/2 c de poudre à lever pour gateaux, peril, sel, huile e.v)
Lavez les lentilles et les fouetter dans un mixer avec une carotte crue, l'oignon et l'ail finement haché, graines de cumin, de la poudre à lever, du sel et du persil. Laisser reposer pendant 15 minutes. Prendre de petites quantités, former des boules avec les mains et vaporiser avec se l'huile d'olive extravierge. Laisser reposer pendant 15 minutes puis cuire au four pendant environ 20 minutes à 200°.

16 commenti:

marifra79 ha detto...

Lisette cara...le tue ricette sono sempre tanto interessanti per me!!!Dai sempre degli ottimi suggerimenti!!!UN abbraccio

Luca and Sabrina ha detto...

Il cumino è una di quelle spezie a cui siamo molto legati, sarà per la sua fragranza che sa d'esotico e che ti fa volare con la mente...non abbiamo mai assaggiato i felafel, ma ti ringraziamo per avere postato la ricetta. Ci piacerebbe metterci alla prova e assaggiare questa delizia!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

spighetta ha detto...

Dovresti provare i falafel ai ceci sono una vera delizia. Io li ho sempre mangiati da amici o all'estero mai fatti a casa potrei anche provare ma la pigrizia è tanta!

Anonimo ha detto...

finalmente una ricetta svelta e veloce che non richiede prima la cottura dei legumi!! La voglio provare senz'altro!Ma dimmi, cos'e' l'olio "evo" che ricordo hai gia' nominato in altra ricetta?
Grazie, commplimenti. Marcella

Saretta ha detto...

Devo Provarli!!!!Specie con la cottura in forno visto che, in casa mia, non posso friggere!
Che acquolina Lisette!!!bacione

eli ha detto...

I falafel mi hanno sempre incuriosita, ma non li facevo perchè li ho sempre visti fritti, ora ci proverò!
Bacione!

Anonimo ha detto...

ho fameeeeee
;-P
chia

Isafragola ha detto...

Bella questa versione con lenticchie. Me la segno. Noi le abbiamo mangiate ieri sera fatte dal kebabbaro di fiducia del maritozzo e poco unte. Ho in forno un pane che spero venga bene. Poi ti dico cosi lo macrobiotizzi (è più leggero della treccia). Un bacio

Barbara ha detto...

Ciao Lisette, piacere di conoscerti, e gazie per esserti iscritta al mio blog. Hai un blog bellissimo, molte ricette particolari, tutti piatti che amo molto, tofu, tempeh, legumi.....great. Io i falafel li ho sempre fatti con i ceci, ma adoro le lenticchie, da provare al piu' presto. Un bacio

Alice ha detto...

Che buona questa variante con lenticchie rosse e carota :)

yari ha detto...

Con le lenticchie rosse? Mai visti prima, bella idea!

Lisette ha detto...

Marifra- luca&sabrina. grazie per il vostro entusiasmo!

Spighetta. proverò ;))

Marcella, è olio extra vergine di oliva..

Saretta, per una cuoca come te sarà un gioco da ragazzi ;)

Eli, Chia ;))

Isa, 'macrobiotizzi' mi fa morire dal ridere.

Barbara, benvenutissima!

Alice, thanks!

Yari, è il cuoco di mensa sana di milano che li fa così :))

cobrizoperla ha detto...

Lisette, che bella questa versione con le lenticchie! li ho sempre fatti coi ceci. da provare, da provare... grazie ;-)

Isafragola ha detto...

Sto provando la tua ricettina ma ovviamente mi vengono i dubbi amletici quando tutto è già frullato :-) Cosa intendi esattamente per lenticchie rosse? Quelle decorticate? Sto usando quelle ma non le ho messe a bagno. Chissà cosa mi verrà fuori... Un bacio di buona serata!

Anonimo ha detto...

Ciao! Cercando una ricetta per utilizzare il tahin, mi sono imbattuta in questa che sicuramente sperimenterò, grazie per averla messa in rete. Sono stata presa da un'irrefrenabile desiderio di scriveri perchè ho visto che vivi a Neuchatel, dove ho passato due indimenticabili estati della mia adolescenza e dove vive la carissima persona che mi ha ospitato(e che proprio oggi ho pensato che è tanto che non sento!)scusa ma le emozioni hanno preso il sopravvento e vorrei mandare tramite te un caro saluto a quella splendida cittadina di cui ho ottimi ricordi.
Grazie e scusa se ti ho disturbata per questo, Michela

*COCCI* ha detto...

..ho trovato per caso il tuo blog, e i felafel li ho sempre fatti con i ceci, quindi questa versione mi è proprio nuova..la proverò sicuramente!!piacere di conoscerti..^-^