mercoledì 28 ottobre 2009

Tempeh in agrodolce con purea di Patate


Questa ricetta per cucinare il tempeh è un pò lunga ma ne vale la pena, il tempeh acquista un saporino delizioso, penso si possa fare anche con il seitan. Il purea è il classico purea di patate, ci stava meglio un purea di zucca ma non avevo tempo.
Per le proprietà del tempeh vi rimando a un post precedente.


  • 1 pacchetto di tempeh
  • 1 C olio di sesamo
  • 2 tazze e 1/2 di acqua
  • 1/2 tazza succo di mela
  • 2 C shoyu
  • 3 C succo di zenzero spremuto
  • 3 C malto di riso
  • 1 C aceto di riso
  • 2 cipollotti tagliati sottili

In una padella larga friggere leggermente il tempeh su entrambi i lati in poco olio a fuoco medio, mescolare l'acqua, il succo di mele, lo zenzero (2 C) e lo shoyu e versare sul tempeh. Portare a bollore, coprire, abbassare la fiamma e lasciare sobbollire per 40 minuti. Poi cuocere scoperto facendo assorbire il liquido fino a lasciarne un tazza circa. Togliere il tempeh. Aggiungere al liquido in pentola il malto, l'aceto e 1 C di zenzero e aggiustare di sale. Rimettere il tempeh in padella e unirlo al liquido. Servitelo guarnito con cipollotti. Contorno: purea o riso integrale.

Per purea, far bollire patate senza buccia in pentola a pressione per 30 minuti circa, quando sono cotte spappolarle con l'apposito pressa patate (io non uso piu' l'aggeggio a fori, odioso), unire latte di soia quanto basta, poco burro e far sobbollire 10 minuti.

6 commenti:

marifra79 ha detto...

Interessante...prima o poi devo provarci anch'io!!!!Un abbraccio

Saretta ha detto...

Il tempeh lo compro raramente ma, questa ricetta è l'occasione buona per acquistarlo!
Grazie mille x la risposta sugli insalatini!Ho eliminato quelli muffosi e, estrato quelli buoni li ho sciacquati(troppo salati x me) e poi pappati..BUONISSIMI!!!!

Isafragola ha detto...

da provare... sai che piace molto al tupilotto? Se lo mangia con quelle due manine che sembra un bambolotto

Isafragola ha detto...

Ho controllato i miei insalatini e hanno la muffa come quelli di Saretta :-( Ma non ho trovato la risposta che hai dato a lei... Me la riscrivi?

Giulia dans le noir ha detto...

Ciao Lisette... Sono mancata un po' dal tuo blog, e tu mi delizi al mio ritorno con questa meraviglia in agrodolce, oltre che con una meravigliosa combinazione porri-zenzero-limone e una straordinaria vellutata di zucca...
Devo smetterla di non aggiornarmi più riguardo a te ;-)
complimenti e buonanotte


Giulia


ps: sarò monotona, ma sul mio blog c'è un premio che ti riguarda...

Lisette ha detto...

Marifra, Saretta :)))

Cara Isa, al corso mi avevano avvisato che si sarebbe formata della muffa è normale :)) basta rimuoverla e gustare gli insalatini..bacioni

cara giulia, andrò a vedere prestissimo e a farmi un giro sul tuo blog! stasera ho una cena e sono in ritardissimo!! poi faccio un post sugli aperitivi :))baci